La storia dei luoghi

Un po’ di storia remota

Nel molto lontano Medioevo si narra che il monaco missionario San Colombano, nel suo evangelico peregrinare, arrivò fin quassù, tra questi crinali collinosi che si rincorrono fino al mare. Fondò l’Abbazia di Bobbio, e da lì proseguì fino a raggiungere la località Boccapane.

Era giunto da molto lontano, povero San Colombano, ma quando vide questo luogo raccolto e silenzioso, affondato tra verdi colline, attraversato da un piccolo ruscello, dietro al quale si ergeva un fitto bosco. Si fermò e si sentì finalmente a casa, tanto questi prati erbosi gli ricordavano la sua natia terra d’Irlanda.

 

 

Il Passato più Prossimo

Secoli dopo, la località Boccapane, agli inizi del ‘900, era una solo una piccola proprietà contadina che fu, in seguito abbandonata negli anni ’80. Il posto era in rovina quando, nel 1994, fu acquistato da Ilaria ed Andrea, una giovane coppia decisa a cambiar vita, a lasciarsi alle spalle quella cittadina per scegliere esclusivamente quella agreste. A Boccapane non c’era niente, mancava tutto, fu necessario ricostruire da zero. E fu solo dopo una sapiente ristrutturazione – Ilaria, tra l’altro, è Architetto – che l’Agriturismo ha potuto ritrovare quell’atmosfera affascinante. Il ricordo d’altri tempi, frutto della storia e delle tradizioni di questi luoghi, sono tornati a rividere.